Un mix tra racconti, viaggi e scoperte, accompagnati da suoni e musiche intense assieme a Machiba, un giovane corsaro sempre pronto all’avventura! Sta arrivando il nuovo spettacolo a cura di Coquelicot Teatro, Book on a Tree e Free Your Sound.

L’inizio

Tutto è iniziato in occasione di Lucca Comics and Games 2018 quando, in omaggio a Miriam Dubini scomparsa prematuramente, proprio grazie a LCG è nato il progetto di realizzare uno spettacolo. Così abbiamo conosciuto Coquelicot Teatro e Free Your Sound.
Da allora lo spettacolo con riscrittura scenica e partitura musicale tratto da “Polvere nera” (una delle ultime storie scritte da Miriam, pubblicata nella collana Libri Corsari di Solferino editore) ha girato un po’ l’Italia e a ogni replica è cresciuto, assieme alla conoscenza con Marica e Chiara che lo hanno messo in scena in un approccio particolarmente adattabile a luoghi e occasioni diverse.

L’idea del format

Un interprete, un musicista, una scena minimale (con potenziale allestimento un po’ ovunque) e un racconto che passa attraverso un piccolo corsaro, narratore e avventuriero entusiasta, sempre pronto ad accompagnare i giovani spettatori.

Perché lui, Machiba, viaggia nel tempo e nello spazio. E non ha la più pallida ida di come mai eppure ogni volta finisce assorbito in una nuova avventura, che sia nella Cina del 1275 (come in Polvere Nera) o il Missouri del 1863, l’isola di Tongatapu nel 1799… a volte resta il tempo di un incontro, di seguire un momento come il misterioso rito sciamano assieme a Jacov o quando Caroline spunta dal baule spaventando Harry…

Insomma: non ci sono limiti per i giovani avventurieri che, sulla scia dei “Libri Corsari” (collana a cura di Pierdomenico Baccalario, Solferino editore, progetto editoriale di Book on a Tree e Studio Pym), seguono Machiba tra scoperte, territorio misteriosi ed epoche così lontane eppure così vicine.

Parola d’ordine: modulare e personalizzabile

Una delle caratteristiche centrali del format è la possibilità di rendere ogni spettacolo adattabile e flessibile, inserendo e variando gli episodi che Machiba racconta, quanto portando i giovani spettatori in luoghi diversi del Mondo e in altrettanti periodi storici differenti, sollecitando spunti e tematiche specifiche.

La modularità permette di definire e personalizzare anche la durata dello spettacolo quanto la possibilità di abbinarlo ad attività collaterali come laboratori.

Amici corsari d’eccezione

“Cara amica, caro amico
chi l’ha detto che le storie d’avventura servono solo per far passare il tempo?  Il tempo passa comunque, tanto vale riempirlo con qualcosa di emozionante, come le storie che hai appena letto!”

Machiba non è mai solo! In tasca conserva le lettere ricevute da due amici d’eccezione, due grandissimi corsari che hanno vissuto e raccontato tante avventure incredibili: Pierdomenico e Guido. 
Così, quelle che nei libri della collana sono preziose postfazioni, storie nelle storie, diventano nello spettacolo parte del percorso anche attraverso le dirette parole di due tra i più grandi autori di narrativa per ragazzi, Pierdomenico Baccalario e Guido Sgardoli.

Pronti all’avventura?

Certo, si può decidere di essere corsari ma anche pirati così Machiba ha un paio di ‘cose’ da chiarire ai nuovi amici che lo ascoltano, perché ci sono tanti modi di vivere avventure e scoprire il mondo, un corsaro però può contare sulla preziosa lettera di corsa (che gli spettatori riceveranno nel corso dello spettacolo): ora sì che l’avventura può iniziare per davvero!

Oggetti di scena

Uno degli elementi che accompagnano Machiba nel suo racconto è una mappa (foto in apertura) che resterà accanto a lui o nei paraggi, a mostrare i luoghi di ogni incursione corsara. 
La mappa replica su tessuto la stessa che è nei risguardi posteriori di ogni libro di collana, grazie alla cura di Studio Pym.

Extra – integrazioni

Fa parte della modularità del format, la possibilità di inserire attività laboratoriali anche personalizzabili, a seconda delle avventure raccontate e le dinamiche educative scelte. Marica e Chiara accompagnano i bambini presenti dentro le storie, tra musicoterapia, movimenti in gioco, esplorazione delle emozioni, e molto altro.

La prima

Giovedì 25 luglio ore 18,30 Parco Giochi Sabin all’interno del Festival Splash (Fanpage) a Forte dei Marmi
Tramonto da favola – NARRAZIONE

Machiba – Una storia corsara”

da un’idea e scritto da Barbara Gozzi, Marica Bonelli e Chiara Sale
con Marica Bonelli e Chiara Sale – Coquelicot Teatro, Free Your Sound e Book on a Tree
storie tratte dalla collana “Libri Corsari – piccole storie fuori rotta” a cura di Pierdomenico Baccalario, Solferino editore, progetto editoriale di Book on a Tree e Studio Pym

dai 6 anni

Machiba è un tipetto allegro, curioso, sempre pronto a lanciarsi in nuove avventure anche le più bizzarre e inspiegabili. Salta da una storia a un’altra e incontra di continuo nuovi amici… perché Machiba custodisce un segreto. E se anche tu vuoi scoprirlo, seguilo in questo viaggio!

Primo studio di parole e suoni a raccontare le storie, con un originale compagno di avventure… 

Opportunità

Lo spettacolo può essere replicato un po’ ovunque, personalizzato e adattato al contesto, il territorio e le finalità. Dalle scuole ai festival, passando per librerie e iniziative varie. 

 

E ora, anche questa piccola corsara è pronta al viaggio, con uno zainetto rattoppato, taccuino e penna, la mappa piena di croci rosse, e un ultimo pensiero: vieni con me?

Barbara Gozzi